Orologio a cucù – storia

L’orologio a cucù trova le sue origini nella Foresta Nera, una zona molto nota della Germania sud-occidentale.
Nel lontano 1738 Franz Kettener inserì il sistema del cuculo all’interno degli orologi artigianali prodotti nella Foresta Nera.
Quella di Kettener non fu un’impresa facile; K etter non riscontrò problemi solo per il settaggio del meccanismo dell’orologio a cucù, ma anche per la riproduzione del suono del cuculo, la cui particolare scelta non è ancora del tutto chiara.

Il sistema che riproduce il suono è rimasto invariato nel tempo, adesso come allora infatti vengono utilizzati due piccoli flauti, che grazie all’aria soffiata dall’ interno, producono il verso che caratterizza l’orologio a cucù.

Questo orologio a pendolo così particolare ebbe sin da subito un grande successo, tanto che iniziò la produzione di numerose varianti, e nel 1850 venne istituita la scuola per orologiai a Furtwangen.

Alcune stime dell’epoca parlavano addirittura di circa 600.000 esemplari di orologi a cucù esportati dalla Foresta Nera verso il resto del mondo, che ormai accoglieva con entusiasmo l’originale uccellino che sbucava gioioso dalla sua finestrella cantando lo scorrere delle ore.

L’orologio a cucù è un dispositivo con valenza estetica ed artistica per la misura del trascorrere del tempo, basato sulla regolarità dell’oscillazione (isocronismo) di un pendolo meccanico. A partire dal XX secolo, questo strumento è stato superato in precisione dall’orologio al quarzo prima e dall’orologio meccanico poi; ma l’orologio a cucù continua ad avere un certo impiego per la sua valenza estetica ed artistica. Alcuni modelli sono infatti pregiati mobili in legno e sono considerati pregevoli opere di meccanica artigianale di precisione. Esistono pezzi dotati di elaborate suonerie, organi musicali e complessi meccanismi scenografici animati, per la maggior parte rappresentanti scenari bucolici montani e spesso dotati di figurine intagliate nel legno raffiguranti uccelli semoventi  meccanicamente.  Esistono  molte scuole di design e fabbricazione specializzate di questo particolare tipo di orologio che è attualmente, e sempre più, un oggetto di culto e collezione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website